Presentazione

Descrizione e obiettivi del corso

Il corso di Dottorato in “Global Studies for an Inclusive and Integrated Society. Global Culture, Digital Society, Diversity Inclusion and Social Innovation for Development” analizza i processi globali e le dinamiche sociali, economiche e culturali che da essi scaturiscono.
Il Dottorato è interdisciplinare e prevede la possibilità di completare il proprio percorso presso Università internazionali per l’ottenimento del double degree.
Le discipline che caratterizzano il piano di studi sono l’Economia, la Sociologia (giuridica, dell’ambiente e del territorio, dei Processi Culturali), la Mediologia, la Psicologia Sociale, il Diritto, la Storia e l’Umanistica (quest’ultima con particolare riferimento alla pratica e alla riflessione sull’attività traduttiva nelle applicazioni multimediali), l’Informatica.
Il Corso offre una formazione che tiene conto delle ineludibili interdipendenze fra gli attori sociali in un sistema globale, mettendo in risalto le tematiche chiave del presente: forme di governance globale, nuove povertà e metodi di inclusione sociale, trasformazione digitale, emergenza ecologica e modelli di sostenibilità.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Il Dottorato di Ricerca in Global Studies forma nuovi ricercatori che potranno trovare occupazione in diversi settori lavorativi:

  • nelle imprese che operano in un contesto globale come responsabili delle risorse umane, ricercatori impegnati nel campo dell’innovazione sociale, analisti dei mercati e della società capaci di coniugare gli aspetti economici con quelli culturali e sociali, in una prospettiva di sostenibilità. Un contesto complesso come quello del mondo lavorativo contemporaneo non può eludere dall’inserimento di figure con una formazione interdisciplinare e intersettoriale, utile per padroneggiare i processi di analisi e decisionali che si svolgono nelle diverse organizzazioni con una visione ampia e non settorializzata. L’attuale contesto economico richiede ai professionisti del presente, e ancor più del domani, la capacità di operare nel settore economico tenendo conto delle dinamiche sociali innescate dalle nuove tecnologie della comunicazione, dallo sviluppo dei flussi migratori, dalle trasformazioni provocate dai linguaggi digitali, dalle problematiche ecologiche-ambientali, e dai nuovi fenomeni di povertà ed esclusione sociale;
  • nell’ambito dell’Università, negli istituti di ricerca pubblici e privati, nelle Fondazioni e nei Centri culturali, nelle Organizzazioni nazionali e internazionali, governative e non governative.

Curricula

Il percorso formativo è articolato in tre curricula

Denominazione Curriculum 1: GLOBAL GOVERNANCE  AND SUSTAINABLE DEVELOPMENT
Il focus ha come tema la globalizzazione. In particolare, le nuove forme di governance di un mondo ormai connesso e reticolare, le dinamiche economiche del capitalismo e del post-capitalismo, la religione come fattore culturale, i nuovi equilibri geopolitici, i diritti umani e la quarta rivoluzione industriale con il suo impatto sulla società sono i fattori principali che il curriculum si pone l’obiettivo di analizzare. Le energie alternative, la questione alimentare, l’economia della felicità, lo sviluppo sostenibile e la decrescita felice sono gli ulteriori temi affrontati con riferimento alla prevedibile evoluzione dei sistemi socio-economici. Si illustreranno le possibili strategie da attuare o già attuate in un contesto globale che deve affrontare la scarsità delle risorse. L’obiettivo è individuare e studiare le nuove tipologie esistenziali innovative che hanno come loro punti focali il rispetto dell’ambiente e la tutela della salute individuale.
Settore scientifico-disciplinareSettore concorsualeAree CUN-VQR interessatePeso % di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso
SECS-P/0613/A – ECONOMIA13 – Scienze economiche e statistiche% 35,00
SECS-P/0713/B – ECONOMIA AZIENDALE13 – Scienze economiche e statistiche% 29,00
SECS-P/1013/B – ECONOMIA AZIENDALE13 – Scienze economiche e statistiche% 14,00
SPS/1214/C – SOCIOLOGIA14 – Scienze politiche e sociali% 8,00
INF/0101/B – INFORMATICA01 – Scienze matematiche e informatiche% 7,00
SECS-P/0813/B – ECONOMIA AZIENDALE13b – Scienze economico-aziendali% 7,00
Curriculum in collaborazione con:b) Univ. Estere
TOTALE100 %
Denominazione Curriculum 2: HUMAN RIGHTS, SOCIAL PROTECTION AND DIVERSITY INCLUSION
La diversità, in ogni sua declinazione, costituisce il tema di fondo del curriculum. Partendo dai concetti di identità, cultura e comunità si esamineranno l’immigrazione, le nuove povertà, i diritti civili, la questione di genere come forme di potenziale esclusione sociale. Si cercherà di trovare nell’intero complesso di riflessioni globali quelle più credibili e concrete nella gestione delle contraddizioni di quella che si definisce la società del benessere e della solidarietà globale. L’Interculturalità, il dialogo interreligioso, i diritti umani e il complesso fenomeno dei flussi migratori sono elementi fondativi del percorso curriculare specifico.
Settore scientifico-disciplinareSettore concorsualeAree CUN-VQR interessatePeso % di ciascun SSD nel
progetto scientifico del corso
SPS/1014/D – SOCIOLOGIA APPLICATA14 – Scienze politiche e sociali% 30,00
SPS/1214/C – SOCIOLOGIA14 – Scienze politiche e sociali% 30,00
M-PSI/0511/E – PSICOLOGIA11b – Scienze psicologiche% 14,00
M-STO/0411/A – DISCIPLINE STORICHE11a – Scienze storiche, filosofiche e pedagogiche% 7,00
SECS-P/0613/A – ECONOMIA13a – Scienze economiche e statistiche% 10,00
IUS/1012/D – DIRITTO AMMINISTRATIVO E TRIBUTARIO12 – Scienze giuridiche% 9,00
Curriculum in collaborazione con:b) Univ. Estere
TOTALE100 %
Denominazione Curriculum 3: MODERN SOCIAL IMAGINARIES AND DIGITAL TRANSFORMATION
Il curriculum si focalizza sull’immaginario predominante nella attuale società postmoderna, analizzando le nuove forme di comunicazione e i nuovi linguaggi digitali che si ergono ormai a costruttori privilegiati di senso per gli individui e per l’intera società. I Media come costruttori di identità, la Bioetica come ultima frontiera nella relazione Uomo-Tecnologia, la Trasparenza e la Privacy nell’era dell’ipercomunicazione, le nuove Psicopatologie digitali, sono gli argomenti ai quali il curriculum rivolge la sua attenzione prevalente. Un focus particolare è inoltre riservato agli aspetti della rivoluzione digitale più vicini al contesto economico: big data, machine learning, cloud computing e text processing.
Settore scientifico-disciplinareSettore concorsualeAree CUN-VQR interessatePeso % di ciascun SSD nel
progetto scientifico del corso
SPS/0714/C – SOCIOLOGIA14 – Scienze politiche e sociali% 20,00
SPS/0814/C – SOCIOLOGIA14 – Scienze politiche e sociali% 37,00
SECS-P/0813/B – ECONOMIA AZIENDALE13b – Scienze economico-aziendali% 10,00
L-FIL-LET/0810/E – FILOLOGIE E LETTERATURE MEDIO-LATINA E ROMANZE10 – Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche% 15,00
INF/0101/B – INFORMATICA01 – Scienze matematiche e informatiche% 7,00
SECS-P/0713/B – ECONOMIA AZIENDALE13b – Scienze economico-aziendali% 11,00
Curriculum in collaborazione con:b) Univ. Estere
TOTALE100 %

Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell’iter formativoTot CFU: 60Numero di insegnamentiDi cui è prevista verifica finale
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistraleSIn.ro: 3Di cui è prevista verifica finale: 3
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello)SIn.ro: 1Di cui è prevista verifica finale: 1
Cicli seminarialiSI
Soggiorni di ricercaSIESTERO nell’ambito delle istituzioni coinvoltePeriodo medio previsto (in mesi per studente): 12

Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

TipologiaDescrizione sintetica
LinguisticaPer i dottorandi che ne facciano richiesta, sono previsti dei corsi di perfezionamento linguistico (inglese, francese, cinese, arabo) coordinati dal Centro Linguistico d’Ateneo Dante Alighieri. L’Università è anche Centro autorizzato per l’esame di Certificazione di Competenza della Lingua Italiana (PLIDA) e, in collaborazione con il Laboratorio Itals dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, per la Certificazione CEDILS (Certificazione in didattica dell’italiano a stranieri).
InformaticaL’Università per Stranieri “Dante Alighieri” prevede all’interno del proprio corso di dottorato una attività di laboratorio dedicata all’informatica e alle nuove tecnologie della comunicazione digitale e econometria attraverso software dedicati.. L’Università è dotata di 20 postazioni e degli opportuni ausili informatici per garantire l’utilizzo di un PC. I PC, collegati alla rete internet d’Ateneo mediante cavo ethernet, sono messi a disposizione dei dottorandi per la propria ricerca.
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamentoL’Università per Stranieri “Dante Alighieri” prevede all’interno del proprio corso di dottorato una attività di didattica orientata al corretto e ottimale utilizzo delle biblioteche virtuali e banche dati disponibili in rete; nonché informazione specifica sui sistemi di finanziamento della ricerca predisposti in ambito italiano ed europeo.
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettualeSi preparerà il dottorando alla valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale attraverso la presentazione e discussione collegiale e peer-to-peer delle tappe intermedie di ricerca e la partecipazione a seminari e convegni nazionali e internazionali. La corretta gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento e le capacità manageriali in un contesto globalizzato costituiscono le skills che saranno acquisite dai corsisti.

19 luglio 2021

Pubblicazione bando di ammissione Il 19/07/2021 è stato pubblicato il Decreto rettorale con il bando di ammissione al XXXVII ciclo del dottorato di ricerca. Le domande di ammissione potranno essere presentate a partire dal giorno successivo la pubblicazione dell’avviso sulla GURI IV Serie Speciale (Concorsi ed Esami).

5 giugno 2021

L’ANVUR ha rilasciato parere positivo per l’accreditamento del XXXVII ciclo del Dottorato. Nel mese di luglio sarà pubblicato il Decreto Rettorale con il bando di selezione.

13 aprile 2021

Approvata dai competenti Organi dell’Ateneo la nuova versione del “Regolamento dottorati di ricerca” Per visualizzare il documento clicca qui

Avviso

È possibile consultare le pagine del vecchio sito per visualizzare tutte le altre news e gli eventi precedenti. clicca qui per accedere alla vecchia versione del  sito

Condividi:

logo_unida_rc
Università per Stranieri “Dante Alighieri” di Reggio Calabria – Via Del Torrione, 95 – 89125 Reggio Calabria (Italy)